Annuncio falso su sito incontri è reato

Parametri dell'annuncio
Testo dell'annuncio
La Prealpina - Quotidiano storico di Varese, Altomilanese e Vco.
Pertanto, il reato è stato dunque consumato a mezzo del telefono, la condotta tipica, limitandosi ad inserire l'annuncio sul sito internet“. Si tratta di un illecito penale: per l'appunto, è il reato di illecito complice la facilità con cui è possibile iscriversi a siti o piattaforme su internet. la creazione di un account fake – è sufficiente un'indagine della polizia postale. Nei guai un giovane che ha utilizzato i dati di una donna carpigiana per creare inserzioni fasulle. Dovrà rispondere del reato di diffamazione. Denuncia per diffamazione : rimozione contenuti veloce e risarcimento danni I, sentenza 9 ottobren. Tizio inseriva su un sito internet un annuncio apparentemente scritto da Caia con cui la donna, fornendo il proprio numero di telefono, si mostrava disponibile ad incontri a sfondo sessuale. La donna riceveva, quindi, numerose telefonate oggettivamente moleste, basate sul contenuti del falso annuncio. Per tale motivo il Tribunale di Palermo, in data 16 gennaioe la Corte d'Appello della medesima città, in data 2 luglioritenevano Tizio responsabile del reato di molestia o disturbo alle persone art. Avverso tale pronuncia ricorre per Cassazione Tizio, ritenendo configurabile, eventualmente solo una sua responsabilità a titolo di concorso, ex art.
numero: 1036 visualizzazioni: 4919